Feed rss Lazio

  1. Speciale D1 Ci occupiamo oggi della serie D1 a valle dei risultati maturati nello scorso fine settimana, seconda giornata di ritorno, e, soprattutto, con uno sguardo al prossimo turno di sabato e domenica prossime. Ricordiamo, prima di tutto, che, quest’anno, verranno promosse in C2 eccezionalmente non quattro, ma tre squadre: le prime classificate dei tre gironi. Inalterate, invece, le sei retrocessioni in D2 per le ultime due ultime classificate di ogni girone.

    Girone A
    Cominciamo quindi dal girone A dove la lotta al primo posto sembra essere una gara a tre: guida per ora laVigor Velletri di Antonio BONAVITA, Gianluca SODERINI e Roberto TURCO a 14 punti, seguita ad una sola distanza dal CTT FERENTINO e a quattro dalla FONDANA 3 di Nicola CAPOMACCIO. Nessuna delle altre quattro squadre, invece, può ritenersi ancora tranquilla in ottica salvezza in quanto son tutte strette in soli tre punti.
    Nel prossimo turno ghiotta l’occasione per il CTT Ferentino di Marco SIST, Fernando PALOMBO ed Emilio BRUSCOLI che ospiterà l’ultima della classe Polisportiva Comunale Albano Vecchie Glorie, ferma a 3, con possibilità di passare in vetta in virtù del turno di riposo della Vigor Velletri. Interessante, poi, la sfida salvezza tra le uniche due compagini che hanno già riposato nel ritorno, ferme entrambe a 4, King Pong Latina e Cral Comune di Roma. Chiude il tabellino del prossimo turno la sfida di Ciampino tra la Futura 94, al momento prima del gruppo di coda a 6 punti, e la Fondana 3.

     

    Girone B
    Nel girone B situazione promozione più netta in quanto la classifica, dopo le prime due giornate di ritorno, vede l’AS Roma di Simone SQUICCIARINI, Fabrizio DI PAOLO, Fabio PORTELLI ed Eugenio CANNILLA sola a 13 punti e con già in archivio il turno di riposo. Già vinti, il secondo proprio nell’ultimo turno giocato, gli scontri diretti con la seconda della classe Libertas Montefiascone del bravo Jerzy PRZBYLA, ferma a 9 punti e, di fatto, più coinvolta nel mantenere lontane le altre compagini.
    A 8 punti Eureka Ardeatina e Isola Kreanga, a 6 Polisportiva Comunale Albano Salvi e Dynamo Rossa. Chiude il Gym Center a 4.
    Nel prossimo weekend sfida tra testa e coda in casa AS Roma con ospite il Gym Center e riposo dell’Isola Kreanga. Altri incontri quelli tra Dynamo ed Eureka Ardeatina e, in terra viterbese, tra Montefiascone ed Albano.

    Girone C 
    Anche il girone C ha una capolista solitaria. Parliamo della Polisportiva Comunale Albano di Marco CORGNALE, Fabrizio DIONISI, Walter ABBATE e Marco REITANO che conduce addirittura a 16, quindi a punteggio pieno. Seguono in acque abbastanza tranquille Maccheroni My Meass Assicurazioni a 10 e Isola Dragoni Verde e Soriano a 9.
    Lotta salvezza per Eureka Roma Laurentina e AS Roma Garden, entrambe a 4, e per la Libertas Montefiascone A più defilata a 2. Proprio tra AS Roma GArden e Libertas Montefiascone A, a Roma, l’incontro più interessante del prossimo turno. Per il resto la Maccheroni ospiterà il Soriano, mentre il Montefiascone l’Isola Dragoni.
     
    Dando una rapida scorsa ai rendimenti personali degli atleti che hanno disputato almeno 10 partite, unico al 100% Marco CORGNALE leader della compagine dell’Albano militante nel girone C e ben accompagnato dai compagni di squadra Fabrizio DIONISI all’85,7% e Walter ABBATE all’83,3%.
    Sopra l’asticella dell’80%, nel girone A, sempre presenti in campo con 16 partite disputate sulle 16 possibili, Antonio BONAVITA della Vigor Velletri all’87,5% alla pari con Marco SIST del Ferentino e, un po’ distaccato, all’81,2%, l’altro gigliato Fernando PALOMBO.
    Nel girone B, entro il range fissato, guida Simone SQUICCIARINI dell’AS Roma TT con 83,3% seguito da Jerzy PRZYBYLA della Libertas Montefiascone all’81,2%.


    Disponibile, ricco di grafiche, il TG FITET LAZIO relativo a questo articolo sulla nostra pagina Facebook.

  2. Nw 19 febbraio 2018Serie A1, girone unico
    Per la seconda giornata di ritorno del massimo campionato maschile, il Cral Comune di Roma torna con un pari dall’anticipo di venerdì sera in casa della TOP SPIN Messina. Un 3 a 3 – stesso risultato dell’andata di metà ottobre – che allontana le due squadre di un’atra unità dalla retrocessione e, al contempo, lascia aperte, specie per i messinesi, le ambizioni play-off.
    Il successo inatteso in apertura di Nicola DI FIORE su un Antonino Amato sottotono al rientro dopo 15 giorni di completo stop, apriva scenari di colpaccio esterno da parte del Cral. La chiusura di misura di Federico PAVAN di rimonta su Damiano Seretti, invece, riprendeva per i capelli l’incontro dalle mani degli isolani. Dalla parte romana del referto mancava l’apporto del numero uno Paolo BISI, perdente da Seretti prima e da Amato poi, ma faceva segnare la terza decisiva doppietta stagionale di PAVAN che, adesso al 47%, ha sopravanzato lo stesso BISI in rendimento personale in termini di apporto alla causa Cral.
    Tra i 6 punti del Cral e gli 8 del Messina, i 7 del Castel Goffredo che recupererà la giornata il 26 febbraio ospitando la penultima della classe Marcozzi Cagliari. Sempre più ultimo, a 2 punti, il Norbello – Comuni del Guilcer, che, tra l’altro, ha già anticipato il prossimo turno – terza giornata di ritorno – perdendo in casa 0:4 dalla capolista Apuania Carrara. I toscani guidano, quindi, con un incontro in più rispetto alle concorrenti, con 18 punti, tre più dei 15 della più diretta inseguitrice AON Milano Sport. Consumatosi proprio tra queste due prime forze l’altro pari di giornata.
    A 13 il Lomellino Cipolla Rossa di Breme, dopo il 4 a 2 interno di giornata al Norbello.
    Prossimo impegno del Cral Comune di Roma, dalle ore 15 di sabato prossimo 24 febbraio, presso il Convitto Nazionale di via Marcello Prestinari, con ospite il Castel Goffredo, sconfitto 4 a 2 nell’incontro di andata in Lombardia.

    Serie B1, girone C
    Passiamo al secondo campionato maschile di nostro interesse, quindi al girone C della serie B1. Vincono, ambedue a Roma, la King Pong Di Cesare 5 a 1 sulla Marcozzi Cagliari (nella foto in alto le due squadre in un bel momento di aggregazione, Foto www.KingPong.it) e il Cral Comune di Roma 5 a 0 nel derby capitolino con opposta L’Isola Peter Pan.
    Al Peano due punti per Luigi ROCCA - 3:1 a Massimo Ferrero e a Marco Poma -, due di Tommaso GIOVANNETTI - 3:1 a Marco Sarigu e 3:2 a Ferrero - e uno di Giacomo LEVATI, sconfitto al quinto set da Poma e poi vincente 3:1 su Sarigu.
    In via Palestro nessun problema per Fabio DI SILVIO, Alessandro PIZZI e Marco TALOCCO nel superare pulitamente, senza perdere set, l’Isola Che Non C'Era, scesa in campo per l’occasione con Wladimiro DE STEFANO, Andrea FLORENA ed Augusto CASCIOLA.
    Alla luce di questi due successi e di quello dell’UPR Montemarciano (che fa 5 a 1 al Muravera), si accresce il divario tra le prime tre squadre e le restanti quattro. Comandano il terzetto di testa, con 14 punti, King Pong e Cral, segue a 12 l’UPR Montemarciano, già con la testa al decisivo impegno del prossimo turno in casa Cral. A 8, lontanissima dal discorso retrocessione, naviga in acque tranquille la Marcozzi Cagliari; a 2 punti, alla pari, Isola Peter Pan e Muravera, a 1 l’Eureka Roma, a riposo in questo fine settimana.
     

    Serie B2, gironi E ed F
    Nell’E sconfitta esterna per l’unica compagine rappresentante la nostra regione, la King Pong Di Cesare: 1 a 5 dal TT Silvi con unico punto portato da Daniele BIANCHI ai danni di Renato Zardi e due sconfitte ciascuno per Armando COSTANZI e Alessandro DE NIGRIS.
    Per il resto, non bastano al CIATT Firenze 96 due successi inattesi di Jose Ringressi (3:2 a Matteo Monaco e a Simone Ercolani) a fermare, a Forlì, l’avanzata senza macchia della capolista Alfieri Di Romagna.
    Sotto i 18 degli Alfieri e prima dei 12 del Silvi, l’Antoniana Pescara a 16 dopo il 5 a 1 alla Spiaggia di Velluto Senigallia. Più staccato, a 8, il CUS Camerino a mezzo del 5 a 3 all’ultima della classe, 0 punti, San Martino Rimini Teamwork. Si direbbe, al momento, gran bagarre a quattro per evitare la penultima piazza, quindi la seconda retrocessione del raggruppamento tra King Pong, CUS Camerino, CIATT Firenze e Spiaggia di Velluto Senigallia.

    Il girone F è quello che vede la Fondana tra le principali forze in gioco per la promozione. Lo stop di giornata, però, secondo bollino rosso stagionale, arriva in casa e per mano della corregionale Eureka Roma. 5 a 2 romano frutto di tre punti portati, uno ciascuno, da Umberto FORLETTA, Maurizio DE ZULIANI e Luca BRINCHI sull’uno pontino Federico D’ALESSANDRIS e degli altri due di BRINCHI su Luca MAGGI (a punto su FORLETTA) e su Ugo VITELLI (a punto su DE ZULIANI). L’esito frena i fondani, raggiunti in vetta a 14 punti da Muraverese (5 a 2 alla Libertas Sassari) e Pozzuoli (5 a 2 all’Amatori Sessa) e allontana gli eurekiani dal discorso retrocessione.
    Chiude il quadro del girone il derby fratricida del Peano tra King Pong Di Cesare e Castello Di Cesare con successo 5 a 1 appannaggio dei castellani: due punti di Marco DEL BRAVO - su Giorgio MASCOLI e su Lusiano PEREZ -, due di Augusto FERRANTI - su PEREZ e su Giovanni ZAVATTARO - e uno di Carlo BOZZA, sconfitto da ZAVATTARO, e vincente, per ritiro dovuto ad infortunio durante il riscaldamento, su MASCOLI. La King Pong si ferma a 10 punti, quattro sotto il trio di testa, la Castello approda a 6 lasciando a 4, penultima da sola, la Libertas Sassari, due punti sopra l’ultima Amatori Sessa.
    Sarà importante seguire il prossimo turno: trasferta con obbligo di vittoria per la Fondana a Sassari con un occhio a Pozzuoli dove, tra i locali e la Muraverese, si consumerà la sfida tra le altre due capofila.

    Serie B Femminile, gironi G
    Non solo serie nazionali maschili. Giriamo pagina per scorrere i risultati del quarto dei cinque concentramenti, valevole per le giornate sette e otto, del girone G della Serie B femminile giocatosi ieri al Peano di Roma.
    Delle sei squadre componenti il raggruppamento, quattro romane e due sarde, le prime due accederanno al play-off in fase unica per la promozione in A/2, mentre l’ultima verrà retrocessa automaticamente nel campionato regionale.
    Le due fresche vittorie sulle sarde La Saetta (4 a 1) e Muravera (4 a 2), rendono il Cral Comune di Roma di Rosaria MAURIELLO, Irina BAGINA e Maria Teresa PASTORE già certo della qualificazione ai play-off con otto vittorie su altrettanti incontri disputati e 16 punti su 16 in carniere . Risoltosi con un pareggio 3 a 3 lo scontro tra la King Pong Di Cesare di Monia FRANCHI, Maria Alejandra ROJAS e Lia Paola CONDORELLI e il Muravera della fortissima Anna Brzan, unica giocatrice imbattuta in questo torneo. Gli esiti dell’ultimo concentramento del 18 marzo prossimo, stabiliranno quale tra le due squadre andrà allo spareggio promozione in compagnia del Cral. Ad ora King Pong Di Cesare a 12 punti, Muravera a 10.
    Fuori dai giochi promozione e praticamente al riparo dalla retrocessione – che sembra esser cosa dell’Isola Wendy Roma - l’altra King Pong di Debora CONTE, Asia BERTOLACCINI, Floriana FRANCHI e Raffaella RIONDINO.

    Il primo corso di formazione allenatori Special Olympics a Roma 
    Anche oltre il tennistavolo giocato, intensissima l’attività svoltasi nel fine settimana al Peano. Chiudiamo il giornale con queste tre foto dal 1° Corso di Formazione allenatori Special Olympics tenutosi ieri con la collaborazione del Comitato Regionale Lazio nella sede della Polisportiva Giovanni Castello. Nel collage in basso, una foto di gruppo con parte dei corsisti, una con al centro della scena, in felpa blu, il Maestro messinese “Totò” Caruso, relatore del corso, e una con protagonista Alessandro Palazzotti, intervenuto in qualità di vicepresidente di Special Olympics Italia. 
    Per chi volesse approfondire l’attività Special Olympics, questo il link alla pagina Facebook Special Olympics Formazione tennistavolo.


    Disponibile, ricco di grafiche, il TG FITET LAZIO relativo a questo articolo sulla nostra pagina Facebook.

  3. 3 Giovanile Unico Terni Terni 10 11 12 02 2018

    Da poco conclusasi la tre giorni del 3° Torneo Nazionale Giovanile consumatosi al Palatennistavolo Aldo De Santis di Terni. Nel capoluogo umbro, a podio due volte la King Pong con i terzi posti di Tommaso GIOVANNETTI nel Singolo Maschile Allievi giocatosi sabato e con Giulia VARVERI nel Singolo Femminile Giovanissimi di oggi.
    Sugli scudi, al Terzo Nazionale Paralimpico, anche l’Isola Che Non C’Era con Clara PODDA prima nel Singolo Femminile Classi 1 e 2.

     

    3° TN Giovanile 2017/18, Terni - Singolo Maschile Allievi
    Partiva numero tre del torneo e accedeva direttamente al tabellone eliminatorio Tommaso GIOVANNETTI. Dopo la X ai trentaduesimi di finale, le vittorie in tre parziali su, nell’ordine, Marco Torta (A4 Verzuolo), Costantino Cappuccio (ANSPI Cortemaggiore) e Alessandro Amato (Albatros Catania) prima di abbattersi al quinto sullo scoglio eretto da Simone Sofia della Top Spin Messina in semifinale, poi perdente in finale da Andrea Puppo del Tennistavolo Genova, leader indiscusso della categoria con tre tornei vinti su tre.
    GIOVANNETTI chiudeva terzo vincendo, con rimonta dal parziale negativo di due set a zero, nella finalina con opposto il tesserato Villa D’Oro Modena Matteo Pecchi.

     

    3° TN Giovanile 2017/18, Terni - Singolo Femminile Giovanissimi
    Risale a poco dopo le ore 14 di oggi la Finalina con vittoria 3:1 ed annesso terzo posto per Giulia VARVERI (seconda da destra nella foto inviataci dai dirigenti della King Pong) su Olivia Capurro del Tennistavolo Genova, 2 del seeding. Unica sconfitta patita in giornata per la romana quella in semifinale (0:3) dalla testa di serie 1 Alessia Andreea Pauliuc della Quattro Mori Cagliari. Per VARVERI è il secondo bronzo consecutivo nazionale di stagione dopo quello del secondo torneo di dicembre.
    Assente la regina di categoria stagionale Giulia Palmisano dell’Himera Randazzo Sicilia – suoi i gradini più alti dei primi due tornei - finale tra le odierne teste di serie 1, la suddetta Pauliuc, e la 3 Maria Tognali del Tennistavolo Vallecamonica con primo posto di quest’ultima.

     

    3° TN Paralimpico 2017/18, Rovato (BS) - Singolo Femminile CIP classi 1-2
    Unico atto della gara la finale portata a casa, per i colori de L’Isola Che Non C’Era, da Clara PODDA. Vittoria in quattro parziali con rimonta su Allegra MAGENTA della società lombarda Nerviano.

    Non solo attività individuale, però, in questo week-end allungato. Sono in corso di inserimento, con riferimento ai campionati che vedono impegnate le società della nostra regione, i risultati dei concentramenti delle Serie A1, A2 e B Veterani.
    A dati ottenuti, non si esclude, nei prossimi giorni, un’edizione dedicata del TG FITET LAZIO.

  4. SISOI 2018Domenica 18 febbraio, con organizzazione Polisportiva Giovanni Castello e patrocinio del Comitato Regionale Lazio, la palestra del Liceo Peano di Roma ospiterà un corso di formazione Special Olympics Italia relativo alla disciplina del tennistavolo. 
    Relatore del seminario - atto a conseguire la formazione di primo livello del percorso "Coach di disciplina" - sarà, dalla Sicilia, il Maestro Salvatore Caruso. Otto ore in tutto, tra lezioni frontali e teorico-pratiche. 

    Per informazioni dettagliate sul Corso, logistica e modalità di iscrizione, si invita a visitare questa pagina.

  5. Carlo Bozza OttavaPrima giornata di ritorno per tutte le serie maschili di nostro interesse fino alla C1.

    Serie A1 
    Quarta sconfitta in campionato e quarta sconfitta dall’Apuania Carrara, tra Campionato e Coppa Italia, per il Cral Comune di Roma. Nel primo incontro di ritorno della massima serie maschile giocatosi sabato a Roma, tutti i pronostici vertevano dalla parte dei toscani - campioni d’Italia in carica, primi in classifica con un punto di vantaggio sull’AON MILANO SPORT e freschi detentori della Coppa Italia - e la loro vittoria è arrivata con il risultato finale di 4 a 1. Dopo il vantaggio ospite di Mihai BOBOCICA su Federico PAVAN (3 a 0), il momentaneo pareggio, poi rimasto punto della bandiera capitolino ad opera di Paolo BISI per 3 a 2 sul serbo Lorencio LUPULESKU. Carrara nuovamente in vantaggio con il 3 a 1 del russo Sadi ISMAILOV a Nicola DI FIORE e, a chiudere i conti, i due 3 a 0 di BOBOCICA a BISI e, ancora, di ISMAILOV a PAVAN.
    Per i numeri della classifica, sotto il Cral, quindi in zona retrocessione, perdono ancora, ambedue in casa, le due sarde Marcozzi Cagliari (0 a 4 dal Lomellino Cipolla Rossa di Breme) e il Norbello Comuni del Guilcer (1 A 4 dalla Top Spin Messina). Proprio i messinesi saranno i prossimi ad ospitare il Cral Comune di Roma: in terra siciliana i romani, tra ricerca di punti salvezza e ricerca di un accesso ai playoff scudetto non ancora improbo, proveranno a colmare il gap di due punti che separa le due compagini.

    Non solo A1, però. Tornano protagonisti con la prima di ritorno, dopo il precedente turno di metà dicembre, anche gli altri campionati maschili nazionali.

    Serie B1 girone C
    In vetta alla graduatoria frena in casa della Marcozzi Cagliari l'UPR Montemarciano di Francesco LUCESOLI ( 5 a 3 per i sardi) e allungano a braccetto a 12 punti Cral Comune di Roma e King Pong Di Cesare. Passa con larghissimo 5 a 0 con un solo set al passivo, ospite del Muravera, il Cral con due punti Fabio DI SILVIO, due di Alessandro PIZZI e uno di Marco TALOCCO. Qualche difficoltà in più per la King Pong nel derby dell’Eur: 5 a 1 esterno all’Eureka Roma. Doppiette per Luigi ROCCA, a punti su Antonio MORGANTE e su Pietro IOZZI, e Giacomo LEVATI, su Gabriele BARBARITO e su MORGANTE, e uno su due di Tommaso GIOVANNETTI vincente su IOZZI, ma sconfitto da BARBARITO.
    Guidano, quindi, con 12 punti Cral Roma e King Pong Di Cesare lasciando l’UPR Montemarciano a 10. Accorcia sui marchigiani, approdando a quota 8, la Marcozzi Cagliari; invariati i punteggi di Isola Peter Pan Roma (che in questo turno riposava), Muravera ed Eureka Roma. In questa serie – lo ricordiamo – promozioni dirette in A2 per la prima classificata di ogni girone e retrocessione in B2 per le ultime due.

    Scendiamo di un livello e troviamo, di nostro interesse, i gironi E ed F della Serie B/2.

    Serie B2 girone E
    Girone dominato dagli Alfieri di Romagna NITA PETRICA a 16 punti, tallonati da vicino soltanto dall’Antoniana Pescara di Arcangel GIAMMARINO a 14, e sotto i 10 del SILVI del cinese SHAN JUN, gran lotta per la tranquillità con ben quattro squadre a 6 punti, sopra lo 0 del San Martino Rimini. Con il CIATT Firenze dell’eroe di giornata Giorgio CONTE - primo giustiziere in stagione del più quotato GIAMMARINO - il CUS Camerino e la Spiaggia di Velluto Senigallia, la King Pong Di Cesare, sconfitta in giornata a Forlì con perentorio 5 a 0 dalla capolista. Neppure un set incamerato dalla formazione capitolina composta, nell’occasione, da Alessandro DE NIGRIS, Salvatore CHESSA e Armando COSTANZI. Nel prossimo turno di sabato 17 prossimo, per la King Pong, altra difficile trasferta in quel di Silvi.


    Serie B2 girone F

    Continua la corsa in vetta della Fondana. Senza Marco DE TULLIO e senza Ugo VITELLI, bastano gli apporti di Federico D’ALESSANDRIS (tre punti) e di Luca MAGGI (due) a regolare in trasferta, per 5 a 2, l’ultima della classe Amatori Sessa, priva anch’essa del giocatore più forte Pasquale VELLUCCI. Pontini adesso a 14 punti in solitaria in virtù della vittoria, anche qui per 5 a 2, della Castello Di Cesare sulla seconda classificata Muraverese: al Peano gran giornata di Carlo BOZZA (in foto - Foto www.KingPong.it) che fa tripletta e ai successi singoli di Bruno ESPOSITO e di Marco DEL BRAVO, sconfitti entrambi dal numero uno sardo Riccardo LISCI. 
    Fa coppia con quella di Serie B1, la vittoria King Pong nel derby dell’Eur in casa Eureka Roma. Trascinatore Giovanni ZAVATTARO che riporta solo vittorie sui tre opposti Maurizio DE ZULIANI, Luca BRINCHI e Umberto FORLETTA. Quest’ultimo si attesta su Elia SABATINI, sconfitto anche da BRINCHI, e su Giorgio MASCOLI, autore degli altri due punti ospiti. La KING PONG raggiunge quota 10 in graduatoria e non perde contatto dalle inseguitrici Muraverese e Pozzuoli, vincente 5 a 2 a Sassari. 
    Prossima giornata tutta in regione con Fondana contro Eureka e, al Peano, King Pong Di Cesare contro Castello Di Cesare.


    Voltiamo pagina per arrivare alla Serie C1, gironi L, M ed N.


    Serie C1 girone L

    Non conosce sconfitta l’Osma Marsciano che, con il 5 a 2 al CUS Camerino, approda al punteggio pieno di 16 punti. Umbri sempre più soli al comando, anche considerata la seconda sconfitta stagionale della prima inseguitrice Invicta Pace Grosseto, imposta 5 a 3 dal Campomaggiore Terni, terzo a 10 a due lunghezze di ritardo dai toscani. 
    Prima tra le nostre compagini la Roma 12 perde 4 a 5 in casa dell’UPR Montemarciano che la raggiunge al quarto posto a quota 8 punti. Non bastano due sigilli su tre di Andrea MASSERATO e di Luca LIZIO, entrambi sconfitti di misura dal leader marchigiano Samuel PIATANESI. 
    Chiude il 5 a 3 tutto nostrano ottenuto dalla King Pong Technip ospite del fanalino di coda Oriolo Romano. Incontro molto aperto con vittoria romana di rimonta dal parziale di 3 a 1 appannaggio dei viterbesi dopo la quarta partita. A referto due punti di Francesco CALDAROLA, 2 di Milo ROSSETTI, sconfitto da Stefano PIGNA, e uno di Giacomo FELICI, superato da David FARNETTI e da Massimiliano COPPOLELLI. Oriolo ancora a 0 punti, un po’ di ossigeno per la King Pong che raggiunge il 6 in classifica e lascia il CUS Camerino penultimo a 4. 
    Match di cartello del prossimo turno quello di vertice tra Invicta Pace Grosseto e Osma Marsciano che potrebbe mettere una ancor più seria ipoteca sulla promozione in B2 dei marscianesi. 


    Serie C1 girone M

    Partendo dal basso, non navigano in buone acque, ultime a 4 punti, Vigor Velletri e Futura 94 Ciampino. Sconfitte fuori regione, nell’ordine, 5 a 1 dalla STET Mugnano - punto veliterno di Francesco Giuseppe ROSA su Agostino RINALDI - e 5 a 2 dal Casalbordino con buone partenze di Giovanni AURICCHIO su Antonello PANICHELLA e Ivan RIGGI su Alessandro SANTORO.
    Lontana anch’essa dal campo di gara amico, gran prestazione invece della Top Spin Sportland Frosinone. A dispetto del netto 0 a 5 patito nell’andata di Frosinone, 5 a 2 corsaro alla Libertas Capua Gioielli Sessa: esce imbattuto Emanuele D’ANGELO con attestazioni su Oscar Luigi STELLATO e su Biagio CIAMBRIELLO, Giorgio PANICCIA ne porta a casa due su tre - vittorie su STELLATO e CIAMBRIELLO e sconfitta da Raffaele BASSANO -, Walter TALOCCO al 50% di rendimento di giornata con vittoria su BASSANO e sconfitta da CIAMBRIELLO.
    Sotto i 12 punti delle primatiste abruzzesi Ortona e Casalbordino, si attestano a 8 i frusinati, ma in buona compagnia: della stessa Libertas Capua, del San Nicola Caserta e della STET Mugnano. Per la seconda di ritorno spicca l’impegno casalingo della Top Spin Sportland che ospiterà il Casalbordino tentando di portarsi a due sole lunghezze.

    Serie C1 girone N
    Chiude la rassegna il girone N, sicuramente il più in equilibrio di tutti: solo QUATTRO I punti tra le prime e le ultime squadre attive nel torneo. Tra le quattro compagini in testa con 8 punti l’Isola Fleming Roma che vince 5 a 3 in casa con ospite il Norbello. Non si passa sul nigeriano Kayode GBENGA a segno tre volte su tre, il resto lo fanno due volte PICCHETTA e due Giuseppe LUPATTELLI su Federico CONCAS e su Cesare MOZZI e una volta Emanuele SPAGNI su MOZZI. Fanno compagnia agli isolani di Roma le altre sarde Il Cancello Alghero, Santa Tecla Nulvi e Muraverese. Quest’ultima coglie un successo per 5 a 1 a Roma, in casa della Castello Comitec in risalita dopo il vantaggio iniziale di Fabio ANGIOLELLA su Andrea PIRAS.
    Castellani rimasti a 4 punti, sotto i 6 della King POng Di Cesare a riposo in questo turno e i 6 del Norbello.
    Nella prossima giornata il derby del Peano tra King Pong Di Cesare e Castello Comitec e Isola Fleming chiamata a bissare in Sardegna la vittoria della seconda di andata sul Santa Tecla Nulvi.

    Disponibile il TG FITET LAZIO relativo a questo articolo sulla nostra pagina Facebook a questo LINK.